Incendi domestici: le 6 regole quotidiane per evitarli

04/07/2018

Ecco una serie di accorgimenti e precauzioni da mettere in atto per scongiurare incidenti e vivere in completa tranquillità

Una ricerca pubblicata dal Nucleo Investigativo dei Vigili del Fuoco ha svelato che in Italia si verificano in media tra i 30.000 e i 50.000 incendi all'anno negli edifici civili: il 20% circa di questi è imputabile a guasti, anomalie o mancata manutenzione dell'impianto elettrico. Nel gergo comune tali guasti vengono chiamati genericamente cortocircuiti in realtà si può parlare di diverse cause: incuria, mancata manutenzione e mancanza di adeguati apparecchi di protezione.
Per aiutare gli italiani ad evitare spiacevoli sorprese, Eaton ha identificato una serie di accorgimenti e precauzioni da mettere in atto per scongiurare incidenti e vivere in completa tranquillità:
  • controllare periodicamente l'impianto elettrico: è necessario far verificare a un elettricista di fiducia lo stato del proprio impianto e provvedere a effettuare tutti gli adeguamenti necessari, nonchè prevedere periodicamente appositi interventi di manutenzione;
  • "staccare la spina"staccare le prese degli elettrodomestici che non vengono utilizzati e non lasciarli in stand-by. Tale accorgimento aiuta anche a diminuire l'incidenza dei cortocircuiti e, di conseguenza, il verificarsi di piccoli incendi. Se è comodo lasciare sempre attaccata la spina del televisore, è importante dotarlo di una presa multipla (ciabatta) con pulsante on/off per la disattivazione;
  • nascondere i cavi: è importante verificare che i cavi elettrici non siano a contatto con fonti di calore che potrebbero danneggiare i rivestimenti di plastica e/o evitare di farli passare sotto tappeti o divani. Il consiglio è nasconderli nelle pareti, nel battiscopa o, in alternativa, optare a una protezione per i cavi: è possibile, infatti, utilizzare scatole speciali, ganci per pareti e altri tipi di ancoraggi per evitare il rischio di cortocircuiti o folgorazioni.
  • liberarsi da apparecchiature obsolete: individuare gli elettrodomestici e le apparecchiature elettroniche con segni di usura come fili rovinati, prese rotte o parti bruciacchiate e, di conseguenza, scollegare l'apparecchio e sostituirlo. Nella fase di acquisto, è meglio prediligere elettrodomestici forniti di marchio IMQ, che garantisce conformità ai requisiti minimi di sicurezza previsti dalle normative europee;
  • non sovraccaricare la rete: per evitare di sovraccaricare una presa, è necessario non collegare più di due apparecchi e ridurre al minimo l'uso di prolunghe e adattatori di uscita. Se strettamente necessario, è consigliabile acquistare prese multiple dotate di protezione da sovraccarico interna, che si spengono automaticamente se si sovraccaricano;
  • massima prudenza sempre: nelle stanze dove il rischio di incendio è potenzialmente più elevato – cucina, soffitta in legno o salotto con caminetto – è bene prevedere la presenza di estintori e di note con i numeri di telefono di emergenza da avere sempre a portata di mano.